Lettera aperta alla mia mamma

Anche se questo non è esattamente il periodo più spensierato della tua vita, vorrei dirti che io sono felice. Ed il motivo per cui lo sono è perché tutti insieme stiamo provando a vedere la parte bella delle cose. Anche di quelle brutte, bruttissime che capitano. E in questo modo, in una maniera strana, inaspettata stiamo imparando ad apprezzare la vita: come succede con ogni cosa che si ha paura di perdere, e che di conseguenza diventa più preziosa.

Oggi è il tuo compleanno, quando ci siamo svegliati questa mattina ti abbiamo preparato una piccola sorpresa sul tavolo della cucina; mentre legavo i fiocchetti del tuo regalo avevo un groppo in gola, anche questo fa parte delle cose che ho imparato in questi ultimi due mesi: quando la parola malattia colpisce una persona che ami, tutto quello che si fa diventa immediatamente quello che – forse per l’ultima volta assieme – si farà.

Poi mamma, sto imparando anche questo, non c’è nulla di prevedibile e il ‘per sempre’ è solo una favola che ci raccontiamo per illuderci. Penso a qualsiasi dolore una persona possa provare durante la vita e non faccio altro che arrivare -sempre- alla stessa conclusione: godiamoci il momento, godiamoci la vita!

Ed è questo il motivo per cui la mia lettera è aperta (e non privata, come forse avresti preferito!), perché vorrei che tutti sapessero quanto è importante apprezzare ogni momento datoci con le persone a cui vogliamo bene! Andate dalla vostra mamma e dal vostro papá a dirgli che gli volete bene. Ditelo ai vostri figli, ai vostri fratelli e sorelle, ai vostri mariti e mogli, ai vostri fidanzati e ai vostri amici. Fatelo. Fatelo subito perché il tempo che avete a disposizione per farlo non è infinito. Fatelo, e se non ne siete capaci perché vi vergognereste o vi sentireste fuori luogo, fatelo con i gesti. Un bacio, un abbraccio, un sorriso, perfino il preparare la cena o il lavare i piatti quando l’altro è stanco significano ‘ti voglio bene’!

Per finire, mamma, vorrei dirti grazie. Per un motivo ben preciso: tu, assieme al papá, ci insegnate una cosa bellissima: cercare il lato positivo che ogni persona o situazione può dare. Anche se è poco. Ed è proprio questo concetto che, in questo strano periodo, sta diventato il nostro stile di vita: amare e rendere bello ogni momento, tenendolo tra le mani come se fosse un preziosissimo diamante. Ed infatti la vita che cos’è se non un diamante da celebrare?

Tanti auguri mami!

Ti voglio bene!

Carola.

Annunci