La mia Guatemala

Il mio viaggio in Guatemala è stato tre cose: la natura selvaggia, l’affascinante cultura del popolo indigeno maya che si è mescolata con la cultura europea e africana a seguito della colonizzazione, e poi, l’indagine, invisibile ma inevitabile, dentro me stessa. Ammetto che per la prima volta mi sento un po’ in difficoltà a raccontare…

Il terrorismo, la vita ed una domanda

Ieri sera a Londra c’è stato un attentato terroristico. Ho appreso la notizia questa mattina, mentre bevevo il caffè e stavo per scrivere un messaggio di auguri ad una mia amica. Lei si chiama Federica, è toscana, e vive a Londra. Il mio messaggio di auguri si è tramutato in un asciutto ‘stai bene?’, che racchiude…

Goodbye London

Non é che sia iniziata benissimo la mia seconda volta nella capitale britannica. Sono arrivata in una fredda domenica invernale, piena di adrenalina per il training di lavoro (che sarebbe incominciato l’indomani mattina), piena, anche, di valigie e di dubbi. I dubbi li avevo perché la camera che avevo preso in affitto, con un accordo telefonico…

Le cose che contano davvero

Ieri sera ho passato la serata seduta per terra in un corridoio, ad ascoltare. In realtà sarei dovuta entrare nella sala grande su cui si affacciava il corridoio. Ma non potevo. Era strapiena di gente. Ed anche il corridoio lo era. Dentro questa sala parlava un uomo venuto da lontano. Dall’angolazione dove ero io non…

Donne che odiano le donne

“Ha un fisico strepitoso, va in palestra tutti i giorni: ci credo, si fa mantenere dal marito, e secondo me gli mette pure le corna…” “Lavora un sacco, praticamente tutto quello che guadagna lo spende per la tata. Non le converrebbe stare a casa e crescere i suoi figli anziché delegare gli altri di farlo?”…

Se fossi nato eterosessuale

“Se fossi nato eterosessuale forse oggi non sarei qui. Sicuramente non indosserei un paio di tette e di tacchi. Probabilmente avrei una moglie, magari dei figli, una villetta a schiera e una monovolume per andare in vacanza comodi. Probabilmente passerei più inosservato! Non so se sarei uno di quei padri di famiglia che guardano con…

Napoli | la mia prima volta

La curiosità è iniziata ben prima di partire.  Quando l’ennesima persona – con origini napoletane, questa volta – mi ha ripetuto: “Stai attenta a non farti fregare!” Ma fregare di cosa?? “Il mio dentista è stato derubato appena uscito dall’aeroporto. Ha preso un volo ed è tornato subito a casa traumatizzato!” “Lo so che hai vissuto…

Pedro, il mostro e la nascita del parco di Malnate

Nel paese di Malnate abitava un cattivissimo mostro di nome Lot. Era tutto blu, con gli occhi fuori dalle orbite e i piedi puzzolenti. Quando Lot si avvicinava, si sentiva subito a causa della sua puzza insopportabile: sembrava di infilare il naso in un calzino sporco. Si dice che alcuni siano addirittura svenuti per la sua…

Quello che manca ai politici

  Ieri sera sono andata alla presentazione di una lista che si candiderà per il mio comune. Era la mia prima volta. E come per molte prime volte le aspettative non si sono tramutate in realtà. Ero abbastanza svogliata e anche un po’ pentita della promessa, fatta ad un amico candidato, di esserci. Quello che…

Amicizia tra donne | il sottile equilibrio tra scusa e vaff***o

Se potessi riassumere la mia esperienza di amica la riassumerei in un episodio. Anni fa un’amica mi regalò la piantina dell’amicizia. L’idea era che bisognasse riporre nella piantina la stessa amorevolezza e cura che si riponeva in quell’amicizia. Tralasciando la strategia di marketing dell’azienda di giardinaggio, ecco come andarono le cose alla mia piantina: crebbe…